martedì 23 settembre 2014

Un anniversario meno triste

5 anni, cinque lunghissimi anni che quel cancello e quel portone della nostra Chiesa di San Carlo sono chiusi.
Nel triste anniversario ,però, è bello poter almeno dire, sono ripresi i lavori.
Sì, sono ripresi ieri di buon mattino.

Ero lontano da Napoli nell'altra stupenda città della grande laguna, dalle decine di Chiese chiuse per incuria, per mancanza di fondi, per il menefreghismo di chi dovrebbe tutelare il grande patrimonio unico al mondo che talvolta non meritiamo per mancanza di attenzione, di amore, tipico di chi possiede tesori che neanche riesce a valutarne l'importanza ed il valore inestimabile.

Una telefonata del Presidente dell'Associazione Futura, l'amico Ezio Alperti, che tanto si è speso e tantissimo ancora continua a fare per amore della città e del Poggio delle Mortelle, mi ha comunicato la ripresa dei lavori, i camion che scaricavano ponteggi e materiale da costruzione, gli operai al lavoro.

Una buona notizia, una gran bella notizia che prolunga la gioia della giornata in onore di Antonio Altamura.

Nelle prossime ore contatterò il Dirigente del Provveditorato alle OO.PP.responsabile del progetto per avere maggiori notizie sulla durata prevista per i lavori.

Un anniversario, questa volta, diverso, meno triste, un anniversario di speranza.  

5 commenti:

  1. Federico Nubile
    Già....son passati 5 anni, mi pare.....................

    RispondiElimina
  2. Clelia Meo
    Si....ma come dice il bravo Antonio Salzano....è un anniversario meno triste quest'anno.....

    RispondiElimina
  3. Federico Nubile
    e lo sò.....una lunga attesa ma ora.....

    RispondiElimina
  4. Clelia Meo
    Già.....

    RispondiElimina
  5. Alfonso Ardito
    Alleluja.

    RispondiElimina